Smart Lab

SMART LAB

Laboratorio interattivo per l’integrazione delle nuove tecnologie

A LUMI Expo sarà presente un vero Laboratorio di innovazione, lo Smart Lab, in cui, grazie alla presenza di alcuni esperti e docenti universitari, si potranno conoscere e approfondire le tecnologie nella loro applicazione pratica, dal punto di vista del loro funzionamento e dei sistemi e componenti elettronici che ne sono alla base.

Nell’area saranno presenti:

  • un simulatore software di Smart City in grado di mostrare il funzionamento di un distretto o di un’area cittadina connessa e integrata con sensori ambientali, veicoli, persone. Il simulatore è dinamico e permette al visitatore di osservare una situazione in evoluzione a seconda della posizione dei veicoli e delle persone.
  • Un sistema di riconoscimento immagine e riconoscimento facciale collegato in rete, basato su una scheda e una telecamera collegate, in grado di analizzare le immagini e riconoscere età, sesso, umore e altri parametri dei visitatori.
  • Un sistema di riconoscimento targhe, utilizzato per il monitoraggio del traffico oppure per iniziative di smart parking.
  • Un prototipo di semaforo intelligente per la comunicazione e la trasmissione dati attraverso la luce, ovvero la cosiddetta visible light communication (VLC), creato da un team di ricercatori dell’Università di Firenze e del CNR.basato su tecnologia Li-Fi, creato da un team di ricercatori del CNR.

Inoltre nel laboratorio, ogni giorno, si svolgeranno corsi di formazione su IoT, LiFi e riconoscimento facciale con approfondimenti tecnologici su ogni tipo di sistema.

Il programma degli interventi

12.00 – 12.30
GIOVEDI’ 21 NOVEMBRE
SMART LAB

14.00 – 14.30
GIOVEDI’ 21 NOVEMBRE
SMART LAB

12.00 – 12.30
VENERDI’ 22 NOVEMBRE
SMART LAB

14.00 – 14.30
VENERDI’ 22 NOVEMBRE
SMART LAB

Fabio Gatti
Fabio Gatti, System Engineer, ASSODEL

Fabio Gatti laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni a Pisa nel 1997, ha iniziato il percorso professionale come Ufficiale Tecnico dell’Esercito e proseguito con i maggiori player del settore telecomunicazioni con esperienze di produzione in area Far East. Ha allargato la propria esperienza al settore GPS, Sistemi Unmanned e alle tematiche di produzione industriale nel settore elettronico avanzato. Da alcuni anni partecipa attivamente a gruppi di studio e convegni internazionali sull’utilizzo delle tecnologie Blockchain e DLT in ambito industriale. E’ autore di diverse pubblicazioni in forma di documenti tecnici, video e lezioni sugli argomenti sopra esposti.

Lorenzo Mucchi
Mucchi

Lorenzo Mucchi è professore associato presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Firenze. La sua attività di ricerca riguarda la teoria e la sperimentazione di reti e sistemi per comunicazioni wireless. In particolare, i suoi argomenti di ricerca principali sono: physical-layer security, visible light communications, ultra wideband systems, body area networks, interference management. Ha collaborazioni con importanti centri di ricerca internazionali tra cui: Massachusetts Institute of Technology (USA), Centre for Wireless Communications (Finlandia), Yokohama National University (Giappone), South University of Science and Technology of China (Shenzhen, China). È attivo come editore e revisore per riviste internazionali, IEEE e non.