Scaricatori di sovratensione: il servizio di ZOTUP a portata di app

Zotup_prodotti

Tra gli espositori di LUMI EXPO 2019- dal 21 al 22 Novembre a BolognaFiere – ci sarà ZOTUP. Vieni in fiera a scoprirne le soluzioni per gli edifici intelligenti, l’ingresso è gratuito per chi si registra online!

Quattro anni e mezzo di ricerca e sviluppo, 330 test in laboratorio: così è nata la nuova gamma di scaricatori di sovratensione ZOTUP, ora dalla modalità di utilizzo completamente rinnovata. Una web app gratuita permette all’utente di trovare lo scaricatore di sovratensioni più adatto alle proprie esigenze di protezione.

Uno strumento veloce e innovativo, per trovare il giusto SPD attraverso pochi e semplici passaggi sul proprio smartphone. La web app è conforme alla nuova Norma CEI 64-8; V5.

La web app è utile per gli installatori, che possono individuare in modo autonomo i prodotti da utilizzare per la protezione dei diversi impianti, e per i progettisti che vogliono dimensionare un impianto in modo semplice e gratuito.

Le caratteristiche degli scaricatori di sovratensione

Funzione fusibile integrata (ff)

In occasione dell’eventuale fine vita dello scaricatore, questa funzione consente la modalità di guasto a circuito aperto senza l’adozione di fusibili di back-up posti in serie. L’eliminazione dei fusibili con MCB ≤ 160 A (interni o esterni che siano) e dei cavi di collegamento al fusibile consente di eliminare la noiosa valutazione del fusibile, di migliorare il livello di protezione complessivo nonché la riduzione degli ingombri all’interno del quadro.

Indicatore progressivo delle prestazioni

I nuovi SPD permettono di monitorare il loro livello di degrado sia localmente, mediante l’indicatore di stato progressivo delle performance, sia da remoto tramite un contatto di telesegnalazione ove presente, che si attiva al raggiungimento delle prestazioni minime. In questo modo è possibile prevenire l’eventuale danneggiamento delle apparecchiature da proteggere in occasione del sovraccarico impulsivo dello scaricatore.

Pollution Degree 3

Questi PSD possono essere utilizzati anche in condizioni particolarmente complesse, con rilevante presenza di elementi conduttivi quali polvere, salsedine, umidità e condensa. In presenza d’inquina- mento conduttivo, infatti, solitamente gli SPD possono subire gravi danni, anche in assenza di sovratensioni. ZOTUP, grazie a un’intensa ricerca nei materiali e a un progetto specificatamente orientato, soddisfa i requisiti del Pollution Degree 3 sino a 500V e va oltre il Temperature Extended Range.

 

L’offerta dei limitatori di sovratensioni ZOTUP, detti anche SPD, spazia tra diverse applicazioni: bassa e media tensione, impianti fotovoltaici, turbine eoliche, illuminazione pubblica (protezione per Led), circuiti di segnale e misura, trasmissione dati e antenna, impianti ferroviari e di protezione catodica.

Chi è ZOTUP

ZOTUP è un’azienda italiana che da più di 30 anni progetta e produce scaricatori di sovratensione. L’azienda nasce con il nome di Con.Trade nel 1986: una realtà italiana nata a livello familiare, cresciuta e consolidata negli anni fino a diventare un’azienda riconosciuta a livello nazionale e internazionale. Con sede operativa a Bergamo, la produzione Zotup è interamente Made in Italy.

Vieni a LUMI EXPO 2019 per scoprire il meglio della tecnologia sul mercato: dal 21 al 22 Novembre ti aspettiamo a BolognaFiere. Registrati gratis